Borse europee negative in apertura

Analisi dei mercati finanziari e delle materie prime

Nelle ultime 24 ore, l'EUR è aumentato dello 0,35% rispetto al dollaro USA, chiudendo a 1,1834 dollari di ieri. Sul fronte dei dati macro USA, l'Indice Prezzi Abitazioni pubblicato dalla Federal Housing Finance Agency (FHFA) è cresciuto dello 0,9% a giugno rispetto al mese precedente dal -0,3% (consensus +0,3%). Da giugno 2019 a giugno 2020, i prezzi delle case sono aumentati del 5,7%, attestandosi a 289,9 punti. La Federal Reserve di Richmond ha comunicato che il proprio indice, che misura l'andamento dell'attivita' manifatturiera del Quinto Distretto, si è attestato nel mese di agosto a 18 punti risultando superiore ai 10 punti di luglio e alle attese degli addetti ai lavori pari a +10 punti. L'attività manifatturiera del Quinto distretto è in crescita in tutte le sue tre componenti, esportazioni, nuovi ordini e occupazione. Il Census Bureau ha comunicato che a luglio le vendite di abitazioni unifamiliari nuove si sono attestate a 901 mila unità (dato annualizzato), in crescita dalle 791 mila di giugno (dato rivisto da 776 mila) e superiori alle 785 mila del consensus. Durante la sessione asiatica, la coppia di valute EUR/USD è stata quotata di 1,1829$, in diminuzione dello 0,04% rispetto alla chiusura di ieri. In caso di storno down, la coppia potrebbe trovare supporto a 1.1783$ seguito da 1.1755$, mentre in caso di rally, la prima resistenza si trova ora a 1,1830$, seguito dall'1,1851$.

Nelle ultime 24 ore, la GBP è aumentato dell'0,63% rispetto al dollaro USA, chiudendo a 1,3148 dollari di ieri. Durante la sessione asiatica, la coppia di valute GBP/USD è stata quotata di 1,3136$, in diminuzione dello 0,09% rispetto alla chiusura di ieri. In caso di storno down, la coppia potrebbe trovare supporto a 1.3073$ seguito da 1.3007$, mentre in caso di rally, la prima resistenza si trova ora a 1,3188$, seguito da 1,3257$.

Nelle ultime 24 ore, l'USD è diminuito dell'0,46% rispetto allo franco svizzero CHF, chiudendo a 0,9073 dollari di ieri. Sul fronte dei dati macro USA, il Conference Board ha annunciato che l'Indice di fiducia dei consumatori e' sceso a 84,8 punti nel mese di agosto da 91,7 punti di luglio (rivisto da 92,6 punti), risultando in ulteriore rallentamento. Il dato e' risultato inferiore alle previsioni degli addetti ai lavori che attendevano un indice pari a 93 punti. Durante la sessione asiatica, la coppia di valute USD/CHF è stata quotata di 0,9086$, in aumento dello 0,14% rispetto alla chiusura di ieri. In caso di storno down, la coppia potrebbe trovare supporto a 0,9082$ seguito da 0,9062$, mentre in caso di rally, la prima resistenza si trova ora a 0,9113$ seguito da 0,9127$.

Oggi le principali borse europee hanno aperto in negativo, il Dax30 di Francoforte ha ceduto lo 0,3%, mentre l'Ibex35 di Madrid cede lo 0,4%. Sotto il riferimento anche il Cac40 di Parigi (-0,6%). Debole anche la borsa di Londra che apre in calo dello 0,7%.

Questa analisi non intende essere un invito o un suggerimento ad operare, ma solo una personale e momentanea visione, dell'autore, relativa allo strumento finanziario in analisi.

FIBO Group


Analista

Il miglior modo per vincere é imparare a non perdere
Avviso Importante
Facendo clic su “Continua” verrai reindirizzato al sito internet di proprietà della FIBO Group Holdings Limited, una società registrata a Cipro e regolamentata dalla CySEC. Puo' leggere le condizioni del Contratto Cliente al link. Fai clic su “Annulla” per rimanere su questa pagina.