Cina, l'indice dei prezzi al consumo è in aumento

Analisi dei mercati finanziari e delle materie prime

Nelle ultime 24 ore, l'AUD è sceso dell'1,10% rispetto al dollaro USA, chiudendo a 0,7153 dollari di venerdì. Durante la sessione asiatica, la coppia di valute AUD/USD è stata quotata di 0,7164$, in aumento dello 0,12% rispetto alla chiusura di venerdì. In caso di storno down, la coppia potrebbe trovare supporto a 0,7128$ seguito da 0,7095$, mentre in caso di rally, la prima resistenza si trova ora a 0,7211$ seguito da 0,7262$.

Nelle ultime 24 ore, l'USD è salito dello 0,54% rispetto al dollaro canadese CAD, chiudendo a 1,3381 dollari di venerdì. Durante la sessione asiatica, la coppia di valute USD/CAD è stata quotata di 1,3378$, in leggera diminuzione rispetto alla chiusura di venerdì. In caso di storno down, la coppia potrebbe trovare supporto a 1.3332$ seguito da 1.3286$, mentre in caso di rally, la prima resistenza si trova ora a 1,3410$, seguito da 1,3445$.

Nelle ultime 24 ore, l'USD è salito dello 0,40% rispetto allo yen giapponese JPY, chiudendo a 105,95 dollari di venerdì. Durante la sessione asiatica, la coppia di valute USD/JPY è stata quotata di 105,81$, in diminuzione dello 0,13% rispetto alla chiusura di venerdì. In caso di storno down, la coppia potrebbe trovare supporto a 105,50$ seguito da 105,20$, mentre in caso di rally, la prima resistenza si trova ora a 106,06$, seguito da 106,34$.

Sul fronte dei dati dell’Asia, l'inflazione cinese misurata dall'indice dei prezzi al consumo, è aumentata su base annua del 2,7 per cento. Il dato è stato superiore alle attese, che erano di un aumento del 2,6%, dopo il +2,5% della passata rilevazione. In miglioramento anche l'indice dei prezzi alla produzione. Gli investitori non perdono di vista l'evoluzione della pandemia di Covid nel mondo, ma anche le tensioni tra Cina e Usa. Inoltre, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, ha firmato due ordini esecutivi per bandire in Usa oltre alla nota app TikTok anche la piattaforma di messagistica WeChat di Tencent Holdings. Il Congresso ha invece raccomandato che le società estere quotate a Wall Street vengano sottoposte ad audit pubblici in Usa.

Nelle ultime 24 ore, il greggio è sceso dell'1,25% chiudendo a 41,52 dollari al barile di venerdì. Durante la sessione asiatica, la quotazione del petrolio greggio è stata di 41,75$, in aumento dello 0,55% rispetto alla chiusura di venerdì. In caso di storno down, la quotazione potrebbe trovare supporto a 41,11$ seguito da 40,55$, mentre in caso di rally, la prima resistenza si trova ora a 42,23$ seguito da 42,75$.

Nello stesso tempo, l'XAU/USD è sceso dell'1,96% chiudendo a 2042,00 dollari l'oncia di venerdì. Nella sessione asiatica, la quotazione dell'oro è stata di 2036,92$, in diminuzione dello 0,24% rispetto alla chiusura di venerdì. In caso di discesa, la quotazione dell'oro potrebbe trovare un supporto a 2013,77$ seguito da 1990,61$, mentre in caso di rally, la prima resistenza si trova ora a 2071,04$ seguito da 2105,20$.

Questa analisi non intende essere un invito o un suggerimento ad operare, ma solo una personale e momentanea visione, dell'autore, relativa allo strumento finanziario in analisi.

FIBO Group


Analista

Il miglior modo per vincere é imparare a non perdere
Avviso Importante
Facendo clic su “Continua” verrai reindirizzato al sito internet di proprietà della FIBO Group Holdings Limited, una società registrata a Cipro e regolamentata dalla CySEC. Puo' leggere le condizioni del Contratto Cliente al link. Fai clic su “Annulla” per rimanere su questa pagina.