L'aumento del dollaro USA, e il crollo correttivo del mercato azionario statunitense

Analisi dei mercati finanziari e delle materie prime

Nella pubblicazione odierna affronteremo i seguenti argomenti:

- La correzione degli indici azionari statunitensi.

- Il rafforzamento generale del dollaro statunitense.

- Il rapporto sulla disoccupazione negli Stati Uniti e in Canada.

- L'analisi della operazione di vendita sulla coppia di valute EUR/USD.

Non è un segreto che il primo venerdì di ogni mese, gli Stati Uniti pubblicano il rapporto relativo ai cambiamenti del mercato di lavoro. Molto interessante invece è stata la reazione del mercato azionario all'imminente pubblicazione - con una flessione da record degli ultimi tre mesi. Certo, possiamo anche dire che si tratta semplicemente di banali prese di profitto, ma non mi sorprenderei di vedere un rapporto inaspettatamente molto debole, sulle variazioni del numero di posti di lavoro nel settore non agricolo.

Il crollo degli indici azionari, che ritengo sia un calo correttivo, ha sostenuto il dollaro statunitense. Di conseguenza, stiamo assistendo ad un significativo indebolimento della coppia valutaria EUR/USD. Anche se l'attività dei venditori al livello di 1.1800 rimane molto debole. Osservare attentamente il livello di supporto contrassegnato, il quale si trova nelle immediate vicinanze del confine inferiore del canale ascendente. Il superamento del tale livello di supporto, potrebbe provocare un'altra ondata ribassista.

E ora passiamo al prossimo rapporto sul mercato del lavoro statunitense. Permettetemi di ricordarvi, che la disoccupazione statunitense si trova ai massimi storici da più di 30 anni. Pertanto, se non sarà registrato il rallentamento del suo andamento, il mercato azionario potrebbe subire un'ulteriore pressione, contribuendo così al rafforzamento del dollaro USA. In tal caso, la relazione sui cambiamenti del numero dei posti di lavoro, diventerà più informativa per i commercianti.

Considerando tutto ciò, al momento della pubblicazione del rapporto sul mercato del lavoro statunitense, è probabile che si verifichi un'altra ondata ribassista per la coppia valutaria GBP/USD, fino al successivo livello di supporto tecnico a 1,3170. Mentre, il fissaggio delle quotazioni al di sopra del livello di resistenza a 1,3350, non solo annullerà lo scenario ribassista, ma indicherà anche che la coppia è pronta di proseguire la sua crescita.

Vorrei inoltre ricordarvi la prossima pubblicazione del rapporto sulla disoccupazione in Canada. Qui la situazione è leggermente peggiore che negli Stati Uniti, tuttavia i trader che commerciano con il CAD dovrebbero fare attenzione anche al prezzo di petrolio. Dopo tutto, il loro ulteriore declino metterà sotto pressione il dollaro canadese, più che il rapporto di disoccupazione negativo.

E vorrei concludere la mia recensione odierna, analizzando l'operazione di vendita della coppia di valute EUR/USD. Il trader ha aperto uno scambio di vendita con il volume di 1 lotto subito dopo la rottura del livello di supporto tecnico 1.1950. Il prezzo di apertura è stato fissato al 1.1930. L'ordine di Take Profit è stato posizionato al livello di 1,1810, 10 punti al di sopra del livello di supporto psicologico di 1,1800. Il profitto di questa operazione è stato di 1200 dollari.

Questa analisi non intende essere un invito o un suggerimento ad operare, ma solo una personale e momentanea visione, dell'autore, relativa allo strumento finanziario in analisi.

FIBO Group


Analista

Il miglior modo per vincere é imparare a non perdere
Avviso Importante
Facendo clic su “Continua” verrai reindirizzato al sito internet di proprietà della FIBO Group Holdings Limited, una società registrata a Cipro e regolamentata dalla CySEC. Puo' leggere le condizioni del Contratto Cliente al link. Fai clic su “Annulla” per rimanere su questa pagina.