Market Watch. Continuano le proteste negli Usa

Analisi dei mercati finanziari e delle materie prime

La pubblicazione del rapporto sulle variazioni del settore dei servizi in Cina ha superato notevolmente ogni aspettativa, registrando un aumento sorprendentemente forte, il che ha fornito un ulteriore supporto alle valute legate alle materie prime. Oggi vorrei soffermarmi sulla coppia di valute AUD/USD, la quale si è avvicinata all'area della resistenza tecnica a 0,7000-0,7070. Nonostante la crescita di 240 punti e senza significative correzioni, la coppia oggi ha conquistato altri 100 punti. Di conseguenza, abbiamo assistito ad una crescita eccezionalmente forte nei tre giorni di negoziazione. Per tale motivo, è probabile che si verifichi nel breve termine una diminuzione correttiva. Il rafforzamento dell'AUD sta indicando un crescente interesse per i beni rifugio, il che è confermato anche dalla caduta dello JPY in coppia con le principali valute. Nonostante il generale indebolimento del dollaro USA, il quale funge anche da valuta di rifugio, le quotazioni della coppia USD/JPY sono aumentate di oltre 120 pips in un solo giorno di negoziazione - si tratta della più alta volatilità intragiornaliera dall'11 maggio di quest'anno.

E ora passiamo alla pubblicazione del rapporto sulle variazioni nel numero di persone disoccupate in Germania. Nonostante il superamento delle previsioni sulla crescita, l'attività dei venditori della coppia valutaria EUR/USD rimane moderata, indicando così che l'attuale peggioramento della situazione del mercato del lavoro tedesco non rappresenta una grande novità o una criticità per l'EUR.

Passando alla sessione di negoziazione statunitense, vorrei ricordarvi il prossimo annuncio relativo ai tassi d'interesse a breve termine della Bank of Canada. La probabilità della loro ulteriore riduzione è estremamente bassa. Inoltre, anche l'ottimismo da parte del rappresentante della Banca Centrale potrà fornire un ulteriore supporto al CAD, il quale comunque è già ben rafforzato visto il miglioramento delle quotazioni del petrolio. E concludiamo la nostra analisi di oggi con le notizie relative al conflitto interno degli Stati Uniti, il quale ha già attirato migliaia di manifestanti nelle strade. Per il dollaro USA è un fattore estremamente negativo visto il carattere aggressivo delle proteste, accompagnato dalle rapine e atti di vandalismo. Un ulteriore peggioramento della situazione contribuirà ad un indebolimento del dollaro USA a breve termine.

Questa analisi non intende essere un invito o un suggerimento ad operare, ma solo una personale e momentanea visione, dell'autore, relativa allo strumento finanziario in analisi.

FIBO Group


Analista

Il miglior modo per vincere é imparare a non perdere
Avviso Importante
Facendo clic su “Continua” verrai reindirizzato al sito internet di proprietà della FIBO Group Holdings Limited, una società registrata a Cipro e regolamentata dalla CySEC. Puo' leggere le condizioni del Contratto Cliente al link. Fai clic su “Annulla” per rimanere su questa pagina.