Market Watch. Inflazione in Gran Bretagna e Canada

Analisi dei mercati finanziari e delle materie prime

Inflazione in Gran Bretagna e Canada

Nella pubblicazione odierna esamineremo i seguenti argomenti:

- Il rallentamento dell'inflazione in Gran Bretagna.

- La deflazione in Canada.

- Le riserve di petrolio negli Stati Uniti.

- Il conflitto militare tra India e Cina.

Oggi nel Regno Unito è stato pubblicato il rapporto sul cambiamento dei tassi d'inflazione. Il dato annuale è sceso al livello più basso dal 2016, anche se l'attività dei venditori di GBP rimane moderata, visto che a maggio l'inflazione è rimasta al livello di aprile, indicando che non si sono registrati ulteriori peggioramenti.

Osservate la coppia valutaria GBP/USD - le quotazioni della coppia si trovano in una fascia di prezzo molto ristretta, indicando una chiara l'incertezza del mercato. Inoltre, soltanto il rientro della coppia al di sopra del livello di resistenza a 1,2600 potrà consentire la ripresa del movimento verso l'alto. Fino ad allora, sussiste il rischio che le quotazioni della coppia si indeboliscano, anche se non vi è alcun segnale commerciale valido.

E ora passiamo alla sessione commerciale statunitense. Prima di tutto, parliamo del dollaro canadese. Anche in Canada sarà pubblicato il rapporto sulla variazione del tasso d'inflazione, il quale è stato negativo nel mese di aprile. Di conseguenza, solo il suo inaspettato aumento, associato naturalmente alla crescita del prezzo di petrolio, potrà aiutare il dollaro canadese.

Osservando il grafico dei prezzi della coppia di valutaria USD/CAD, è evidente che il livello di supporto chiave è costituito da una stretta fascia di prezzo 1,3500-1,3510, la cui rottura indicherà la disponibilità dei venditori di continuare la loro discesa. Allo stesso tempo, anche la tendenza generale ci sta indicando una chiara debolezza dei compratori, aumentando così la probabilità di un ulteriore indebolimento della coppia, fino al prossimo valore target a 1,3450 e poi a 1,3360.

Lo scenario ribassista della coppia valutaria USD/CAD, potrà essere attuato solo a condizione dell'aumento dei prezzi del petrolio, che a loro volta aumenteranno solo in caso di un inaspettato calo delle riserve. Permettetemi di ricordarvi che gli economisti si aspettano che le riserve di petrolio aumentino fino a mezzo milione di barili. Pertanto, una loro riduzione rappresenterà sicuramente una sorpresa, offrendo il necessario supporto alle quotazioni petrolifere.

E vorrei concludere la mia analisi odierna con la notizia relativa al conflitto militare tra India e Cina, il quale ha causato delle vittime da entrambe le parti. Ma la buona notizia è che il ministro degli Esteri cinese, come anche i rappresentanti dell'India, stanno cercando una soluzione pacifica per risolvere il conflitto, contribuendo così alla riduzione della tensione.

Questa analisi non intende essere un invito o un suggerimento ad operare, ma solo una personale e momentanea visione, dell'autore, relativa allo strumento finanziario in analisi.

FIBO Group


Analista

Il miglior modo per vincere é imparare a non perdere
Avviso Importante
Facendo clic su “Continua” verrai reindirizzato al sito internet di proprietà della FIBO Group Holdings Limited, una società registrata a Cipro e regolamentata dalla CySEC. Puo' leggere le condizioni del Contratto Cliente al link. Fai clic su “Annulla” per rimanere su questa pagina.