Prezzi del petrolio in rialzo

Analisi dei mercati finanziari e delle materie prime

Nelle ultime 24 ore, il greggio è salito dello 0,30% chiudendo a 33,96 dollarial barile. A incoraggiare i corsi è ancora una volta un cauto ottimismo sulla ripresa della domanda con l'allentamento delle misure di lockdown in giro per il mondo. Si guarda anche all'offerta e, se la Russia ha dichiarato di attendersi un ribilanciamento dei mercati nel giro dei prossimi mesi, il cartello allargato Opec+ potrebbe fornire indicazioni importanti ai mercati sui tagli coordinati della produzione già a giugno. La parziale ripresa economica della Cina incoraggia infine gli osservatori a confidare in un ruolo più consistente di uno dei maggiori consumatore di petrolio del mondo. Tutte indicazioni da prendere con le pinze in uno scenario di mercato molto incerto, mentre i tagli produttivi delle maggiori compagnie petrolifere dovrebbero riflettersi presto in contrazioni dell'offerta che negli Stati Uniti potrebbero anche tradursi in una catena di fallimenti nel settore dello shale oil.

Durante la sessione asiatica, la quotazione del petrolio greggio è stata di 34.03$, in aumento dello 0,21% rispetto alla chiusura di ieri. In caso di storno down, la quotazione potrebbe trovare supporto a 33.34$ seguito da 32.64$, mentre in caso di rally, la prima resistenza si trova ora a 34,77$ seguito da 35,50$.

Nello stesso tempo, l'XAU/USD è diminuito dell'1,08% chiudendo a 1725,60 dollari l'oncia. Nella sessione asiatica, la quotazione dell'oro è stata di 1723.90, in diminuzione dello 0,10% rispetto alla chiusura di ieri. In caso di discesa, la quotazione dell'oro potrebbe trovare un supporto a 1711.53$ seguito da 1699.17$, mentre in caso di rally, la prima resistenza si trova ora a 1745,93$, seguito da 1767,97$.

Contemporaneamente, l'XAG/USD è sceso dello 0,57% chiudendo a 17,53 dollari l'oncia. Nella sessione asiatica, la quotazione dell'argento è stata di 17,54$, in leggero aumento rispetto alla chiusura di ieri. In caso di discesa, la quotazione dell'argento potrebbe trovare un supporto a 17.33$ seguito da 17.13$, mentre in caso di rally, la prima resistenza si trova ora a 17,89$ seguito da 18,25$.

Questa analisi non intende essere un invito o un suggerimento ad operare, ma solo una personale e momentanea visione, dell'autore, relativa allo strumento finanziario in analisi.

FIBO Group


Analista

Il miglior modo per vincere é imparare a non perdere
Avviso Importante
Facendo clic su “Continua” verrai reindirizzato al sito internet di proprietà della FIBO Group Holdings Limited, una società registrata a Cipro e regolamentata dalla CySEC. Puo' leggere le condizioni del Contratto Cliente al link. Fai clic su “Annulla” per rimanere su questa pagina.