Svizzera: crolla a maggio export orologi

Analisi dei mercati finanziari e delle materie prime

Nelle ultime 24 ore, l'EUR è diminuito dello 0,14% rispetto al dollaro USA, chiudendo a 1,1245 dollari. Sul fronte dei dati macro USA, la National Association of Realtors ha reso noto che i nuovi cantieri residenziali sono aumentati a maggio passando a 974 mila unita' da 934 mila unita' (+4,3%). Il dato e' tuttavia inferiore alle attese degli analisti che si aspettavano un valore pari a 1095 mila unita'. In forte ripresa le Licenze edilizie a 1220 mila unita' da 1066 mila unita' (consensus 1228 mila unita').

Durante la sessione asiatica, la coppia di valute EUR/USD è stata quotata di 1.124$, in leggera diminuzione rispetto alla chiusura di ieri. In caso di storno down, la coppia potrebbe trovare supporto a 1.1200$ seguito da 1.1160$, mentre in caso di rally, la prima resistenza si trova ora a 1,1287$ seguito da 1,1334$.

Nelle ultime 24 ore, l'USD è diminuito dell'1,55% rispetto al franco svizzero CHF, chiudendo a 0,9489 dollari. Sul fronte dei dati macro, secondo quanto comunicato dalla Fédération de l'industrie horlogère suisse (Fh, l'associazione di settore con sede a Biel), in maggio l'export di orologi dalla Svizzera è crollato del 67,9% annuo, a 655,6 milioni di franchi (614 milioni di euro), dopo il tracollo dell'81,3% di aprile (21,9% la flessione di marzo). Si tratta della quarta contrazione consecutiva dopo il progresso del 9,4% di gennaio. Nei principali mercati di riferimento nessun dato positivo è stato registrato: i ricavi maggiori (102,2 milioni di franchi, pari a circa 96 milioni di euro), sono stati segnati in Cina, che con una quota del 15,6% è stato il maggiore sbocco per l'export di orologi dalla Svizzera lo scorso mese. Hong Kong, tradizionalmente il primo mercato, si conferma secondo posto (12,9% la sua quota), registrando comunque un crollo del 68,8% annuo.

Durante la sessione asiatica, la coppia di valute USD/CHF è stata quotata di 0.9498$, in aumento dello 0.09% rispetto alla chiusura di ieri. In caso di storno down, la coppia potrebbe trovare supporto a 0.9476$ seguito da 0.9455$, mentre in caso di rally, la prima resistenza si trova ora a 0,9524$ seguito da 0,9551$.

Nelle ultime 24 ore, la GBP è diminuita del 3,62% rispetto al dollaro USA, chiudendo a 1,2557 dollari. Durante la sessione asiatica, la coppia di valute GBP/USD è stata quotata di 1,2533$, in diminuzione dello 0,19% rispetto alla chiusura di ieri. In caso di storno down, la coppia potrebbe trovare supporto a 1.2500$ seguito da 1.2466$, mentre in caso di rally, la prima resistenza si trova ora a 1,2578$ seguito da 1,2622$.

Questa analisi non intende essere un invito o un suggerimento ad operare, ma solo una personale e momentanea visione, dell'autore, relativa allo strumento finanziario in analisi.

FIBO Group


Analista

Il miglior modo per vincere é imparare a non perdere
Avviso Importante
Facendo clic su “Continua” verrai reindirizzato al sito internet di proprietà della FIBO Group Holdings Limited, una società registrata a Cipro e regolamentata dalla CySEC. Puo' leggere le condizioni del Contratto Cliente al link. Fai clic su “Annulla” per rimanere su questa pagina.